141: Walk of Shame

Leave a comment Standard

Un paio di sere fa ho deciso di fare una “movie night” con mia sorella e abbiamo affittato un film su iTunes (ho del credito residuo dalla card che ho acquistato l’anno scorso a New York e lo uso spesso per affittare film che in Italia non sono ancora usciti). Abbiamo scelto “Walk of Shame”.

Ecco la trama:

Il film racconta la storia di una giornalista televisiva che va alla festa giusta…nel momento sbagliato! Dopo una serata da ‘sballo’ si sveglia nel letto di un estraneo, senza soldi, senza auto, senza memoria ma con un messaggio in segreteria: l’occasione della sua vita la aspetta ma deve raggiungere lo studio del TG per l’edizione della sera. Meghan avrà soltanto 8 ore di tempo per attraversare la città con il suo tubino giallo e divincolarsi tra spacciatori, prostitute, poliziotti che la vogliono arrestare e altri inconvenienti. Riuscirà ad essere pronta per la diretta?

In Italia dovrebbe uscire al cinema il 24 luglio e dovrebbe chiamarsi “Una Notte in Giallo”. Se avete voglia di guardare una commedia senza pretese e che abbia momenti che vi faranno ridere ad alta voce… ve la consiglio. A me questo film è piaciuto parecchio e sono molto contenta di averlo visto.

Vi propongo il trailer (in inglese, perché non sono riuscita a trovare quello in italiano).

I prossimi che voglio vedere sono: “Neighbors”, “That Awkward Moment” e “The Other Woman”.

A domani,

Poppy

092: Mean Girls

Leave a comment Standard

 

Credo di essere in ritardo, perché ho l’impressione che quello di cui voglio parlare oggi sia stato più o meno sei giorni fa, ma non importa. In questo periodo si festeggia il decimo anniversario di un film che è diventato un’icona tra i giovani. Tra le persone che erano adolescenti dieci anni fa. Sto parlando di Mean Girls. Su Tumblr ci sono tantissime gif anche oggi, dopo dieci anni. E penso che sia uno dei film più citabili in qualunque situazione. Spesso non me ne accorgo nemmeno, ma cito alcune delle battute e le persone intorno a me, che magari non lo conoscono, rimangono a guardarmi come se avessi detto chissà cosa e non capiscono.

Comunque per festeggiare questo anniversario (non ci voglio nemmeno pensare che sono già passati dieci anni, perché è un’infinità di tempo) sto riguardando il film e ho pensato di condividere il trailer con voi. Ho scelto quello in inglese, perché trovo che le battute abbiano più senso e facciano più ridere (infatti la prima volta che l’ho visto è stato in italiano e non mi è piaciuto, poi l’ho riguardato in inglese ed è diventato uno dei miei film preferiti).

Quindi vi lascio e torno alla mia edizione speciale da collezione del DVD!

Voi l’avete visto? Quanti anni avevate quando è uscito?
Io avevo ne avevo compiuti quindici da poco. Come vola il tempo, vero?

A domani,

Poppy

072: Trailer Gone Girl

Comments 4 Standard

Finalmente è uscito il trailer del film “Gone Girl” (“L’Amore Bugiardo” in italiano), tratto dall’omonimo libro di Gillian Flynn. Sono curiosissima di vederlo e non vedo l’ora che esca! Il libro mi è piaciuto tantissimo e il fatto che abbiano cambiato completamente tutta la terza parte del libro non fa che rendermi ancora più ansiosa di andare al cinema a guardarlo!

Avevo le mie idee sul cast e gli attori scelti non sono chi avevo in mente. Avrei visto Ryan Eggold (90210, The Blacklist) nei panni di Nick ed Emily VanCamp (Revenge) in quelli di Amy. Ma dopo aver visto il trailer sono convinta che Ben Affleck e Rosamund Pike faranno un ottimo lavoro.

Poi sono molto curiosa di vedere Neil Patrick Harris come Desi ed Emily Ratajkowski (una delle modelle nel video di Blurred Lines di Robin Thicke) come Andie.

Insomma, non vedo l’ora che esca al cinema! In Italia pare che sarà nelle sale a partire dal 2 ottobre.

Se non avete letto il libro e vi piacciono i thriller, vi consiglio “L’Amore Bugiardo”. Io non riuscivo più a smettere di leggerlo e mi è piaciuto tantissimo (anche se la fine mi ha lasciata un po’ perplessa ed è per questo che sono molto contenta di sapere che nel film non sarà la stessa).

A domani,

Poppy

Giorno 75: quattro film che amo

Comments 5 Standard

Mi piacciono tanti film. Tantissimi. Talmente tanti che non riesco mai a rispondere quando mi chiedono qual è il mio preferito. Anche perché cambia in continuazione, dipende dal periodo. Ieri, però, ci pensavo e continuavo a soffermarmi su quattro titoli in particolare, che ormai so quasi a memoria per tutte le volte che li ho visti. Sono arrivata alla conclusione che questi sono i miei quattro film preferiti di sempre, quelli che non mi stancherò mai di riguardare.

prettywoman

Pretty Woman (1990)

Vivian vive con il mestiere più vecchio del mondo; proprio sul marciapiede si imbatte in uno spregiudicato magnate della finanza che la coinvolge in un’improbabile quanto fiabesca relazione. Fonte

Ero una bambina la prima volta che ho visto Pretty Woman e non avevo idea di cosa stesse succedendo. Avevo cominciato a guardarlo a metà e mi ero persa la fine perché dovevo andare a letto presto, quindi non l’ho apprezzato. Crescendo (stiamo parlando di quando frequentavo già le medie) ho avuto il permesso di avere la televisione nella mia camera e una sera ho visto tutto il film, dall’inizio alla fine. Me ne sono innamorata, forse perché adoro Julia Roberts, forse perché la storia è molto bella. Lo riguardavo tutti gli anni, quando lo rifacevano in TV e alla fine ho comprato il DVD, perché è diventato uno dei miei film preferiti. Recentemente l’ho guardato in lingua originale e mi è piaciuto ancora di più.

nottinghill

Notting Hill (1998)

Un giovane un po’ imbranato libraio inglese (Hugh Grant) conosce e riesce a sedurre un’affascinante star del cinema (Julia Roberts), andata in incognito nel suo negozio nel quartiere londinese di Notting Hill. Fonte

Amo Julia Roberts, amo Hugh Grant e, soprattutto, amo Londra. Questo per me è il film perfetto, l’ho riguardato talmente tante volte da sapere tutte le battute! Non mi vergogno a confessare che un anno ho fatto il “tour” delle location in cui è stato filmato a Londra e mi sono divertita tantissimo. Mia sorella ed io abbiamo cercato tutti i posti che ci interessavano su Google (dalla libreria che ha ispirato il film al giardino segreto che, purtroppo, non si può vedere) e un giorno siamo partite in missione. Ho dei bellissimi ricordi di quel giorno, anche perché ho ricevuto una chiamata dal ragazzo che mi piaceva in quel periodo in cui mi invitava al cinema.

cruelintentions

Cruel Intentions – Prima Regola: Non Innamorarsi (1999)

Kathryn (Sarah Michelle Gellar) e il fratellastro Sebastian (Ryan Philippe), sono due ragazzi di alto ceto sociale estremamente cinici e perversi. Le vittime designate dei due fratelli sono Cecile (Selma Blair) e Annette (Reese Witherspoon) Fonte

Sono una grande fan di Sarah Michelle Gellar dai tempi di Buffy The Vampire Slayer (non a caso il mio nickname su EFP è proprio TheSlayer). Amo tutto quello che fa, è più forte di me! In questo film, oltre a lei, ci sono anche Ryan Philippe e Reese Witherspoon, altri due attori che mi piacciono. L’unica nota negativa è Selma Blair, che non posso vedere. Poi nel film fa anche la parte della ragazzina odiosa, quindi mi è ancora più facile detestarla. In ogni caso vi consiglio di vedere anche questo, se non l’avete mai fatto. Ci sono altri due film nella “saga”, ma sono completamente slegati da questa storia e non mi sono piaciuti tanto quanto questo. E’ tratto da “Le Relazioni Pericolose”, un romanzo del 1782 (c’è anche un film con lo stesso nome del 1988). La storia è stata ovviamente resa più moderna e adattata ed è ambientata a New York.

coyoteugly

Le Ragazze del Coyote Ugly (2000)

La ventunenne Violet (Piper Perabo) si reca a New York per realizzare il suo sogno: diventare una cantante. Senza lavoro però, trova impiego come barista nel locale più folle di Manhattan, il Coyote Ugly Sallon, gestito dalla dura e impetuosa Lil. Fonte

E ultimo, ma non meno importante, Coyote Ugly! E’ stato amore a prima vista con questo film. Mi è piaciuto tutto, dalla trama, a tutti i personaggi (credo che sia uno dei pochi film in cui non c’è almeno un personaggio che odio). E poi New York, la mia amata New York! Se non l’avete mai visto ve lo consiglio caldamente.

La domanda a cui non so ancora rispondere, invece, è qual è il mio genere preferito. Guardo di tutto e mi piace di tutto. Spazio dalle commedie romantiche agli horror e ho film che mi piacciono in tutte le categorie. L’unica cosa di cui sono certa è che non mi piacciono particolarmente i film di fantascienza tipo Star Wars, Star Trek, Avatar e simili. Non sono nemmeno una grande fan di film come Fast and Furious e in genere di pellicole in cui si vedono solo inseguimenti in auto e donne mezze nude. Mi piace un po’ di trama, ecco. Ah, e non mi piacciono nemmeno film di supereroi come Avengers e cose del genere.

Quali sono i film che non vi stanchereste mai di guardare? Qual è il vostro genere preferito? Avete mai visto quelli della mia lista?

A domani,

Poppy