134: #100happydays Challenge Final Week!!

Leave a comment Standard

Ho appena completato il mio #100happydays Challenge e ne sono davvero felice! Non pensavo che sarei mai riuscita, ma sono arrivata al centesimo giorno di questa avventura all’insegna della felicità. Non è stato facile, ci sono stati giorni (soprattutto all’inizio) in cui ho fatto davvero fatica a trovare qualcosa di positivo, ma alla fine ce l’ho fatta.

Ecco le ultime foto:

La domanda sorge spontanea, quindi. “E adesso?”

Adesso voglio sfidarmi ulteriormente e cercare di trovare qualcosa di positivo tutti i giorni, anche se il #100HappyDays Challenge è effettivamente felice.

Questa sfida mi ha fatto capire tante cose e la più importante è stata che c’è sempre qualcosa di positivo anche nella giornata più brutta. Bisogna solo sforzarsi di trovarla.

A domani!
Poppy

125: #100happydays Challenge Week 13

Leave a comment Standard

Sono sopravvissuta alla Cresima della cugina, al caldo infernale e alle scarpe con il tacco scomode (sono state un acquisto sbagliato di qualche anno fa e mi dispiaceva non usarle mai, così oggi ho avuto la pessima idea di metterle). Ecco la mia Happy Week e mancano pochissimi giorni al raggiungimento dell’obiettivo!

Per la settimana prossima non so ancora cosa fare, se postare le sette foto domenica prossima o aspettare qualche giorno e concludere direttamente il challenge. Ci penserò su e vi terrò aggiornati!

A domani!

Poppy

097: #100happydays Challenge Week 9

Leave a comment Standard

Il #100happydays Challenge continua e queste sono le foto di ciò che mi ha resa felice questa settimana!

A domani,

Poppy

091: Happy Day

Comments 2 Standard

Vi ricordate quando avevo detto che non avrei comprato i biglietti per il concerto di Milano o Torino degli One Direction? Vi ricordate come vi ho scritto che mi stavo mangiando le mani perché alla fine non li avevo comprati davvero? Beh, oggi ho cambiato idea e mi sento come se fossi a un meeting degli AA.

Ciao, mi chiamo Poppy e ho un problema.

Ciao Poppy.

Ho venticinque anni e mi piace una band di ragazzini, seguita prevalentemente da preadolescenti. La mia vita è migliorata particolarmente da quando ho ammesso con tutti (e con me stessa) di essere una fangirl, quindi quando questa sera sono entrata per sbaglio su TicketOne e ho visto che c’erano disponibili dei biglietti decenti non ho resistito e li ho comprati. E la cosa tragica è che sono felice di aver speso quei soldi (certo, ne riparleremo dopo il concerto, quando avrò perso l’udito per le urla della folla, ma questi sono dettagli). La cosa che preferisco è che andrò a vederli con la mia soulmate.

Bene, la parola a qualcun altro.

Bm4u10nIIAEQMOa

 

A domani, sono una donna felice.

Poppy