183: London Day 5

Leave a comment Standard

Questa mattina ho deciso di esplorare una zona che non avevo mai visto, così sono andata a Lincoln’s Inn Field, che è la piazza più grande di Londra. Mentre ero lì ho visitato il Sir John Soane’s Museum, che è la casa di un architetto vissuto tra il ‘700 e l’800. È un museo strano e contiene la collezione di cose (un po’ assurde, se devo essere sincera) che ha acquisito Sir John durante la sua vita. Potete trovare dai suoi disegni a un sarcofago egizio.

Da lì ho camminato fino a Covent Garden, che è diventata una delle mie zone preferite di Londra. Ho pranzato da Shake Shack, che fa hamburger e hot dog deliziosi, e ho osservato la stranezza di tutto ciò che mi circondava. Covent Garden è un posto in cui puoi sentire una ragazza cantare lirico da una parte, girarti e trovare un tizio con una tutina blu che fa acrobazie su un monociclo sulle note dei Queen. Di sicuro non ci si annoia mai!

Durante il pomeriggio, invece, ho cambiato zona e ho fatto una camminata a Carnaby Street (dove ho visitato Kingly Court – che pensavo fosse pieno di negozietti indipendenti, invece è pieno solo di ristoranti).

Mentre ero sull’autobus per tornate a “casa” ho riflettuto sulle mie zone preferite di Londra e mi è venuto da sorridere. Perché ormai vengo a Londra così spesso da avere dei posti che amo e altri che odio.

Per esempio, io odio Marble Arch. Lo detesto, non mi è mai piaciuto. Odio quell’enorme testa di cavallo piazzata in mezzo all’erba (a caso) e non mi piace proprio la zona, piena di senzatetto che dormono nell’erba e usano l’arco come bagno.
Non mi piace Hyde Park (non lo odio, ma non mi piace. L’unica zona di Hyde Park che mi piace un po’ più delle altre è il Serpentine), ma amo alla follia i Kensington Gardens, che sono praticamente attaccati.
La mia zona preferitissima è Notting Hill (ma non la Notting Hill da turisti – anche se i negozietti mi piacciono molto – quella più residenziale. Quella in cui è bello camminare e imbattersi in un bar adorabile per puro caso). Mi piace anche Covent Garden e ho una preferenza per il Westfield a White City rispetto a quello che sta a Stratford.
E, soprattutto, odio quasi tutte le zone di Londra durante il weekend, perché sono invivibili. Gli stessi posti, durante la settimana, sono magnifici (vedi Notting Hill, Carnaby Street, Portobello Road, ecc. ecc.)

E, dopo questa riflessione, vi saluto. A domani!

Poppy

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...