054: Posti Abbandonati

Comments 5 Standard

I posti abbandonati mi affascinano. Sia chiaro, mi piace vederli in foto e video (o eventualmente vederli da fuori), ma non ci metterei mai piede perché avrei paura. Però mi intrigano e cerco sempre di immaginare come avrebbero potuto essere un tempo. E, inoltre, mi ispirano centinaia di storie (che purtroppo non ho tempo di scrivere, ma sono tutte lì nella mia testa e un giorno ce la farò).

Nella città in cui abito ci sono alcune case abbandonate e a volte ci passo davanti e le guardo con curiosità. Una è in pieno centro e una volta era lo studio di un fotografo. Adesso il giardino è completamente pieno di piante ed erba e l’ingresso dietro il cancello è pieno di rifiuti. Eppure mi ispira tantissimo. Mi ritrovo spesso a chiedermi come sia dentro, se è rimasto qualcosa dello studio del fotografo o se le stanze sono completamente vuote.

Un altro posto abbandonato è fuori dalla città e ci passo solo quando vado in un Centro Commerciale. In origine era una cascina, credo. Poi hanno cominciato lavori di ristrutturazione ma per qualche motivo li hanno abbandonati e dalla strada si vede questo imponente edificio dentro completamente buio e con le finestre tutte rotte. A volte penso che sia il rifugio perfetto per qualcuno che non vuole essere trovato e rabbrividisco al solo pensiero di cosa potrebbe esserci lì dentro. Ma nonostante tutto ne rimango incredibilmente attratta.

Anni fa, sempre nelle vicinanze della cascina abbandonata, c’era anche una casa. Ricordo di esserci passata per la prima volta una sera, in auto con mia sorella e una sua amica, mentre eravamo dirette al cinema. Non ho nemmeno io idea del motivo, ma quando ho visto quella casa, con un vetro rotto e metà portafinestra aperta che si muoveva per il vento, sono stata pervasa da un grande senso di ansia, quasi panico. E da quel momento mi è successo tutte le volte che sono passata da quel punto, anche se non stavo guardando fuori dal finestrino e non ci stavo minimamente pensando. Per fortuna poi quella casa è stata demolita e ci hanno costruito una serie di negozi.

A volte trovo foto di luoghi abbandonati su Internet e ne rimango stregata. La mia ultima scoperta è stata un’isola interamente vuota a New York! E’ situata tra il Bronx e Rikers Island e ci sono le rovine di alcuni edifici del diciannovesimo secolo. La costruzione più famosa è il Riverside Hospital (che prima era situata a Blackwell’s Island, ora conosciuta come Roosevelt Island – e l’ultima volta che sono stata a NY ho visto le rovine del Riverside a Roosevelt Island con i miei occhi e non volevo più andarmene), dove un tempo mettevano in quarantena persone con malattie contagiose. Ecco alcune foto di North Brother Island e dei suoi edifici abbandonati:

Non so, magari è una cosa strana, ma trovo che un posto del genere ispiri centinaia e centinaia di storie.

Anche a voi piacciono i luoghi abbandonati?

A domani,
Poppy

Annunci

5 pensieri su “054: Posti Abbandonati

  1. Questa cosa ci accomuna. Io adoro i posti abbandonati, di un altro tempo. Ovviamente anch’io non ci metterei piede, ma mi piace immaginare la vita di un tempo lì dentro. E’ quasi come sognare.

    Passa un buon weekend. 🙂

    • Già, è bellissimo immaginarli al loro splendore e pensare alle persone che ci vivevano o ci lavoravano. E’ una gran bella fonte di ispirazione 🙂

      Grazie, passa anche tu un buon weekend! 🙂

  2. Che meraviglia ♥ io mi perdo su Tumblr a guardare foto di luoghi abbandonati e non, a volte decido di ambientarci storie. Infatti la storia/romanzo che sto scrivendo ora, è nata proprio da una foto di un Acquario trovato su Tumblr.
    A me è capitato di entrare tre volte in tre luoghi diversi abbandonati: quella che doveva essere una fabbrica, un ospedale che dicono sia infestato e l’ingresso di un appartamento molto vecchio (quello con gli ascensori al centro, aperti, con la scalinata che gli gira intorno. Però da tutti sono scappata quasi subito perché ho paura di drogati o eventuali barboni, ho visto troppi thriller… D:

    • Anch’io mi perdo sempre su Tumblr! Poi quando pubblicano quelle liste lunghissime dei “posti abbandonati più belli al mondo” rimango sempre a bocca aperta!
      Ti capisco, onestamente sarei scappata anch’io subito, perché per quanto possano essere belli e affascinanti, sono anche piuttosto spaventosi! Chissà cosa può nascondersi?

  3. Pingback: 073: Poveglia, l’isola abbandonata in Italia | Poppy Belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...