Giorno 151-2: London Day 1

Leave a comment Standard

Ieri mi sono vergognosamente dimenticata di scrivere sul blog, lo ammetto. Tra i preparativi per il viaggio, il lavoro e il vestito che sto facendo mi è passato di mente. O meglio, mi ero fatta un appunto per scrivere prima di dormire, ma ormai l’età è quella che è e mi sono addormentata.

Comunque oggi sono partita per Londra e adesso vi scrivo dall’appartamento in cui ero ad agosto. Esattamente lo stesso. Voi non potete avere idea di come io mi senta a casa in questo posto. E non solo nell’appartamento, ma proprio a Londra.
Conosco le strade, le rotte degli autobus, le direzioni della metro, gli orari dei negozi e tantissime altre cose a memoria. Ogni volta che mi guardo intorno penso proprio di essere a casa. Oggi pensavo che anche se non sono stata a Londra da agosto è come se non l’avessi mai lasciata. Sono cambiate tantissime cose in questi tre mesi, ma Londra è casa ormai. Mi sento me stessa quando sono qui e amo tutto, anche i difetti di questa città.

Oggi ho fatto varie cose (purtroppo ho solo tre giorni questa volta): appena atterrata, dopo aver mangiato ed essere andata all’appartamento a lasciare i bagagli, sono andata al Round Pond. Ormai sapete che si tratta del mio posto preferito in tutto il mondo e mi mancava tanto. Poi ho visto l’albero di Natale di Kensington Palace (canticchiando “and we’ll never be roooooyalllls” quando sono entrata in giardino) e ho preso un autobus fino a Trafalgar Square. Qui il sole tramonta alle 16, quindi quando sono arrivata era già buio e ho visto le luci accese. Da lì sono andata a piedi verso Covent Garden e sulla strada ho trovato Cecil Court, la via che ha ispirato la creazione di Diagon Alley) e Goodwin’s Court, una via minuscola con vetrine vittoriane, lampade ad olio e, a quanto pare, un fuso orario diverso! Non ho indagato perché c’era già buio e avevo altre mille cose da fare, ma leggerò qualcosa in merito. Poi sono andata a Neal’s Yard e da Forbidden Planet, il negozio/paradiso dei nerd per eccellenza.
Da lì sono arrivata a Tottenham Court Road a piedi, sono andata da Primark a comprare cose di Natale, ho visto le luci di Oxford Street e poi sono andata in metro fino a Westfield, dove dovevo comprare delle cose. Ho cenato lì da GBK e sono tornata in appartamento perché sono stanchissima!

Però non vedo l’ora di domani per tornare fuori e visitare altre mille cose.

A domani,
Poppy

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...