Giorno 140: Esercitarsi a Disegnare

Comments 6 Standard

Questa sera voglio condividere con voi un video prima di andare a letto. Se siete appassionati di disegno come me, ecco un tutorial su come esercitarsi a disegnare:

Quando l’ho trovato su YouTube l’ho immediatamente guardato tutto e poi mi sono subito iscritta al canale dell’autore!

Spero che possa esservi utile!

A domani,
Poppy

Annunci

6 pensieri su “Giorno 140: Esercitarsi a Disegnare

  1. quando ero più piccola amavo disegnare e volevo diventare una pittrice anche grazie a mio padre che era molto bravo e che mi faceva vedere come fare( disegnava dei paesaggi stupendi) ma con il passare del tempo ho lasciato perdere perché non ero questa grande cima e non mi piaceva più passare il tempo disegnando come facevo prima ma in compenso amo tutt oggi l’ arte, a te piace? hai un autore preferito? il mio quadro preferito è il bacio di klimt e prima lo era anche il bacio di heyez ma quando ho scoperto il vero motivo per cui lo ha dipinto l ho visto da un altro punto di vista e ha perso il suo fascino ahha, ha leggere ciò che ho appena scritto sembra che io sia una persona stucchevole (il bacio, il bacio, il bacio.. ahahha) ho un animo romantico ma non così nauseante come sembra, lo giuro! ahaahah ti voglio fare un altra domanda e poi sparisco: visto che sei una scrittrice volevo sapere chi sono i tuoi autori preferiti, dai classici ai moderni, e a chi ti ispiri ? sono molto curiosa 🙂 un bacio alla prossima

    • ho riletto il commento solo dopo averlo già inviato, ho scritto un eresia… ha leggere con l’ h! perdonami, giuro di non essere una capra come sembra ma stavo andando di fretta un abbraccio alla prossima

      • Non preoccuparti, è stata una svista! Fingo di non aver visto nulla ahahah 😀

        A me l’arte piace tantissimo. Disegnare e dipingere sono cose che mi rilassano e che mi permettono di sfogarmi. Spesso mi capita di dipingere le mie emozioni senza nemmeno rendermene conto. E’ una cosa terapeutica, perché tu lasci tutto quello che hai in te sulla tela, poi la guardi dopo qualche ora e ti rendi conto di quello che stavi provando a seconda delle immagini e dei colori che hai usato. Ti permette di analizzarti quasi meglio di una seduta dallo psicologo!
        Per quanto riguarda il mio autore preferito ti dico assolutamente Kandinsky. Adoro l’astrattismo lirico e il mio quadro preferito è la sua “Composition VIII” (che è al Guggenheim di NY e non ho ancora avuto la possibilità di vederlo, perché entrambe le volte in cui sono stata in città non era esposto. Una volta perché il museo era chiuso e l’altra perché hanno chiuso quell’area per preparare una mostra di arte dei bambini…)
        Mi piace anche Jackson Pollock, sono una grande fan dell’astrattismo (o nel suo caso dell’espressionismo astratto) in generale, perché trovo che sia molto aperto all’interpretazione. Amo i quadri in cui puoi perderti per ore e vederci sempre cose diverse! Lui l’ho scoperto al Guggenheim di Venezia, quando mi sono trovata davanti a un suo quadro e mi è sembrato di vedere il ritratto di quello che passa nel mio cervello ogni giorno.
        Il bacio di Klimt è molto bello e anche quello di Heyez. In realtà quest’ultimo è sia romantico che misterioso perché l’occhio prima si posa sulla coppia di amanti, ma poi sulla figura in penombra! Figura che, tra l’altro, io ho sempre trovato più interessante dei due amanti ma io sono un po’ fatta così!

        Grazie per avermi definita scrittrice, ma diciamo che per adesso sono un’aspirante tale 🙂
        Non sono una grande esperta di letteratura, perché a scuola non abbiamo mai trattato l’argomento come si deve, quindi non ho mai letto cose classiche (anche se sto cercando di rimediare adesso e tra una cosa e l’altra sto leggendo Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen e mi sta piacendo molto!)
        Per il resto leggo molti autori contemporanei, il mio preferito in assoluto è Stephen King, poi amo J.K. Rowling (la saga di Harry Potter è quella che mi ha fatto venire voglia di scrivere), Robin Cook (non so se ne hai mai sentito parlare, ma il suo genere è il medical thriller, che adoro) e poi passo ad autori Young Adult come Suzanne Collins (ho divorato la trilogia di Hunger Games in meno di una settimana) e Lauren Kate (la sua serie si chiama Fallen ed è fantasy).
        Mi rendo conto della stranezza di tutto ciò. Leggo generi completamente diversi da quello che scrivo, quindi per le mie storie non mi ispiro a nessun autore in particolare. Ma ho tanta strada da fare e la lista di cose da leggere è quasi infinita, quindi questa risposta potrebbe cambiare in futuro! Invece chi sono i tuoi autori preferiti?

        Grazie per essere passata e se hai altre domande non esitare a farmele 😉
        Un bacione

  2. mia madre è una professoressa di inglese e quindi da quando sono piccola in casa mia girano copie di romanzi di letteratura inglese classici come ad esempio le sorelle bronthe e jane austen, quest ultima è in assoluto la mia preferita! virginia woolf anche mi fa impazzire ed un altro che mi piace è Ernest Hemingway mi piacciono anche autori russi come dostoevskij e molti altri che ora non elenco perché sarebbero troppi, questo per quanto riguarda i classici italiani, diciamo che non sono il mio genere preferito ahah Robin Cook fino a poco tempo fa non sapevo chi fosse poi una ragazza nella mia facoltà me ne ha parlato e sono molto curiosa di leggerlo infatti è sulla mia lista di cose da leggere ( che è sempre troppo lunga e c’è sempre così poco tempo). adoro anche i libri fantasy e quando ero più giovane ho letto tutti i libri della meyer che mi sembravano bellissimi ma se dovessi dire cosa ne penso ora esprimerei un giudizio opposto! ahahha sto dicendo una cosa che non ti farà piacere, io non ho mai letto i libri di harry potter e fino a quando non era uscito l’ ultimo episodio( due estati fa) non avevo visto neanche i films, così un mio amico indignato dalla mia ignoranza me li ha fatti vedere tutti e li ho amati e in un futuro voglio leggere anche tutti i libri, sono sicura che appena invierò il commento mi verranno in mente altri mille titoli da dirti ahahah ho altre due domande per te (lo so sono impicciona) qual è il tuo libro preferito? il mio è va dove ti porta il cuore di susanna tamaro, un libro che ha letto mia madre quando era giovane e che mi ha regalato, infatti la copia che ho è gialla e rovinata, è un libro che ho letto mille volte e ogni volta mi lascia senza parole è piccolo e non ci vuole molto a leggerlo quindi se ti capita te lo consiglio!:) e la mia seconda domanda è: da quello che leggo viaggi molto ed ero curiosa di sapere quali posti hai visitato per ora e quali hai in progetto di visitare! un abbraccio, scusa se mi dilungo sempre così tanto
    🙂

    • Sei fortunata ad essere stata a contatto con la letteratura sin da piccola! Tua madre è insegnante di inglese? Che bello *-* E’ sempre stata la mia materia preferita, amo così tanto quella lingua da parlarla quasi meglio dell’Italiano ahahah
      Infatti tendo a leggere quasi tutti i libri in lingua originale, sia perché così mi tengo sempre allenata, sia perché trovo che certe cose suonino meglio in lingua (le traduzioni a volte fanno perdere il significato)
      Uuh, non hai mai letto Harry Potter? Te li consiglio assolutamente, anche perché secondo me i libri sono mille volte più belli dei film! Ci sono molte più cose rispetto all’adattazione cinematografica! Soprattutto nell’ultimo, ci sono tante parti importanti che i film hanno tralasciato e secondo me non avrebbero dovuto.

      Non preoccuparti, a me fa piacere leggere i tuoi commenti e anche rispondere alle tue domande!

      Il mio libro preferito in assoluto è “Gli Occhi del Drago” di Stephen King. E’ diverso da tutto quello che ha scritto, perché è un fantasy con re, maghi di corte, cospirazioni e cose del genere che ha scritto per sua figlia, che ovviamente non poteva leggere nessuna delle cose horror che scrive di solito. Adoro quel libro, l’ho letto per la prima volta quando ero credo alle medie e me ne sono innamorata!
      Va dove ti porta il cuore non l’ho mai letto ma ne ho in casa una copia vecchissima di mia madre! Grazie per il consiglio, lo inserirò di sicuro nella lista infinita di cose da leggere! Anche la mia è lunghissima e non c’è mai abbastanza tempo :p

      Viaggiare è una delle cose che mi piace fare di più, perché è vero che “è l’unica cosa che compri che ti arricchisce”. Ogni volta che torno da un viaggio mi sento una persona nuova, ho imparato qualcosa di nuovo ed è stata un’esperienza bellissima. Ho cominciato recentemente, circa cinque anni fa e non ho ancora visitato tutto quello che vorrei, ma almeno i posti a cui tenevo di più.

      Sono stata in varie città in Italia, anche se mi mancano il sud e le isole.

      In Europa invece sono stata in Svizzera a Zurigo, in Austria a Vienna e Salisburgo, in Francia a Parigi, in Olanda ad Amsterdam, in Belgio a Brugge, in Inghilterra a Londra (che è una delle mie mete preferite e ci vado almeno un paio di volte all’anno da cinque anni)

      Poi passiamo all’America.
      Sono stata in Canada a Toronto e alle cascate del Niagara.
      Negli Stati Uniti invece sono stata a New York City due volte, poi in Nevada a Las Vegas, in California a San Francisco, Los Angeles e Sausalito e poi passiamo al Messico, dove sono stata a Los Cabos e Cabo San Lucas.

      Ci sono tantissimi altri posti in cui voglio andare *-*
      Tu invece dove sei stata?

      Un abbraccio anche a te!

  3. anche io adoro leggere in inglese, mi trovi pienamente d’ accordo con i motivi che hai detto tu! anche ciò che hai detto riguardo il viaggiare non potrei essere più d’ accordo di così penso che sia la cosa più bella che ci sia, anche se come ti ho detto il mio più grande desiderio è andare definitivamente all’ estero e non sono per visitare posti nuovi eheh comunque l’ Italia l ho girata tutta, complice anche il fatto che sono nata a Gorizia nell’ estremo nord ma i miei genitori erano del sud( ti consiglio di visitarlo perché ci sono dei posti dove rimarrai a bocca aperta) e per il lavoro di mio padre ci trasferivamo spesso, passando all’ Europa sono stata in Inghilterra a Londra in Irlanda a Dublino per il Saint Patrick’s Day, in Francia a Parigi e in provenza, dove ho visitato dei posti incantevoli e spero di ritornarci davvero presto! sono stata a Sofia in Bulgaria perché mia cugina studia li e ne ho approfittato ahah in Olanda ad Amsterdam dove vive mio fratello, sono stata a Praga, poi a Barcellona, Majorca, Cannes ma ero in crociera quindi non contano perché ci sono stata un giorno in ognuna hahah! non mi sono ancora mossa dall’ Europa e ti invidio tanto per essere stata a NYC per due volte *-* hai visitato una marea di posti, spero di fare anche io come te al più presto! 🙂 ps. ho ascoltato qualche canzone delle little mix e devo dire che non sono male, non le conoscevo quindi grazie del consiglio alla prossima 🙂 mi scuso in anticipo per eventuali errori ahha

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...