Giorno 58: prima del blog… il diario segreto!

Comments 2 Standard

Ho sempre tenuto un diario segreto, fin dalle elementari. Inizialmente usavo quelli con il lucchetto ma poi, crescendo, ho scoperto che preferivo i quaderni normali. Ho usato di tutto, dalle agende ai quaderni piccoli, a quelli grandi ad anelli. Mi è sempre piaciuto personalizzarli (infatti quello che vedete nella foto qui in alto lo usavo quando avevo quindici/sedici anni e non poteva esserci una foto di nessun altro se non i Green Day in copertina) e dentro ci scrivevo di tutto. Disegnavo, stampavo e incollavo foto, attaccavo scontrini, biglietti del cinema, scrivevo i resoconti dei concerti a cui ero stata.

Oggi mi è capitato di trovarne alcuni vecchi, di quasi dieci anni fa (dire così mi fa sentire incredibilmente vecchia) e ho riletto alcune delle mie vecchie pagine, ho guardato i miei vecchi disegni e ho fatto un salto indietro nel tempo. E’ incredibile quanto io sia cambiata in tutto questo tempo. Poi i quindici anni sono stati il periodo ribelle della mia vita. Mi vestivo solo di nero, viola, rosso o verde militare, portavo borchie e catene ovunque, mi truccavo solo ed esclusivamente di nero e il mio smalto era sempre e solo nero.

Ho trovato anche alcuni dei miei temi delle medie e ho riletto alcuni dei miei vecchissimi racconti. E’ stato stranissimo, ma mi ha fatto piacere. Non mi ricordavo nulla di quello che avevo scritto per la scuola quando ero alle medie, ma i racconti che avevo scritto a casa (ovvero le mie prime fan fiction) le sapevo ancora quasi a memoria. Il che per me è abbastanza strano, perché adesso ho talmente tante storie in testa che le scrivo per liberarmi i pensieri. Una volta scritte, poi, posso anche dimenticarmene completamente. Mi capita spesso di riaprire un vecchio file, di leggerlo e di chiedermi: “Ma l’ho scritto proprio io?”, “Come mi è venuta quell’idea?” 

Adesso uso quasi solo il computer e ho questo blog pubblico, ma ho ancora un “diario segreto”. E’ la mia Moleskine di Snoopy, che porto con me ovunque. La uso per scrivere tutti i miei pensieri (e le mie storie, quando non ho il computer a disposizione) e spesso ci disegno. Diciamo che è molto più comodo usare un pc con una tastiera per scrivere, anche perché si ha sempre la possibilità di correggere o di cambiare intere frasi senza rovinare la pagina, però penso che non ci sia niente che batte la sensazione di scrivere su carta con una penna.

Voi avevate/avete un diario segreto? Se sì, cosa preferite usare?

A domani,

Poppy

Annunci

2 pensieri su “Giorno 58: prima del blog… il diario segreto!

  1. Posso dire di aver sempre avuto un diario segreto, e lo ho tutt’ora.Lo porto con me ovunque io sia, perché se sento il bisogno di puntare qualcosa o ho qualche idea adoro scriverci sopra. È come un amico affidabile,ci disegno, scrivo, evidenzio. Bhe il pc è come hai detto tu più pratico e non è necessario scarabocchiare per cancellare, ma trovo che non ha la magia che possiede un diario!
    Un bacio grande xx
    Yle

    • Ciao sweetie! Concordo con te, anch’io ci scrivo/scarabocchio/disegno qualunque cosa e lo porto sempre con me! Lo uso soprattutto quando sono in vacanza 😀 E poi è un ottimo modo per ricordare le cose che ti sono successe, quando le rileggi anni dopo. 🙂 Hai proprio ragione, il computer non ha la magia che possiede un diario, è completamente diverso!
      Un bacio grande anche a te xx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...