Giorno 9: il dramma delle serie televisive cancellate troppo presto

Leave a comment Standard

Dire che sono appassionata di serie televisive è un eufemismo, perché la mia è probabilmente una dipendenza. Ne seguo tante, troppe, tanto che faccio fatica a star loro dietro, ma non mi importa. L’unico problema di seguirne tante è che, troppo spesso, le mie preferite vengono cancellate per mancanza di ascolti. Ed è odioso quando succede, perché a volte, come per Gossip Girl o 90210, fanno una serie finale per concludere tutte le storyline, ma altre le interrompono nel bel mezzo dello svolgimento della trama e tu rimani con la curiosità di sapere quello che è successo – e di conseguenza ci scrivi fan fiction per dare alla serie il finale di tuo gradimento.

Proprio in questi giorni sto guardando Cult, serie che è durata la bellezza di tredici episodi e poi è stata cancellata. Non sono ancora arrivata al finale, ma spero (e prego) perché sia finita in modo decente e che abbiano risposto al milione di domande che mi ero posta. Per non parlare della fine di CSI:NY, uno dei miei telefilm preferiti in assoluto, dopo nove stagioni. L’episodio finale mi fa piangere ancora oggi, se ci ripenso. Poi troviamo le serie sopracitate, Gossip Girl (che ha avuto una prima serie bellissima, ma che ha cominciato a diventare banale e, soprattutto, trash, che è finita con la rivelazione dell’identità della famigerata Gossip Girl, che non poteva essere una persona più assurda e poco credibile) e 90210 (anche questo telefilm ha avuto una prima stagione brillante ma da lì è andato tutto calando, e ha avuto un finale di stagione che boh, sono ancora qui a chiedermi perché?)

O Buffy The Vampire Slayer, che è stata una delle prime serie televisive a cui mi sono affezionata (da qui il mio nickname su EFP, che è TheSlayer). SPOILER ALERT. Ho odiato il finale di stagione con tutta me stessa, perché hanno sostanzialmente ucciso tutti e non li ho mai perdonati. O The O.C., un altro dei primi telefilm che ho amato. Anche qui ha cominciato ad andare tutto male e la quarta stagione potevano anche evitare di farla, secondo me.

Ci sono serie che hanno cancellato e per questo motivo odio tutti. Ringer, il telefilm con Sarah Michelle Gellar. Non ho ancora capito perché la gente l’ha odiato, ma io lo amavo profondamente e avrei voluto come minimo sette stagioni. O The Lying Game, che hanno cancellato pochi giorni fa. Make It Or Break It, Smash, Don’t Trust The B—c in Apartment 23, Wedding Band, Trinity, Tower Prep, PrivilegedSecret Diary of a Call Girl, Jane By Design o Plus One sono solo alcune delle serie che hanno cancellato e che mi piacevano tantissimo.

E per ultimo non voglio dimenticarmi di Greek, una serie che ho cominciato a vedere quando era già finita, e Dollhouse.

Certo, alcuni telefilm sono diventati orrendi dopo poche puntate, sono scaduti nel trash oppure sono stati scritti male dall’inizio, ma altri, secondo me, sono stati cancellati senza motivo. Voglio dire, hanno fatto cinque stagioni di The Secret Life of The American Teenager (che sì, ho seguito tutto e non so come ho fatto, perché ogni puntata è stata tremenda tra dialoghi che sembravano scritti da un bambino di quinta elementare, continue ripetizioni, regia piatta e mancanza di colonna sonora… non so come abbia fatto a superare la prima stagione, onestamente).

Per fortuna esistono i cofanetti e ci sono serie che continuo a riguardare nonostante siano finite da anni.

Quali sono i telefilm che seguivate e che vi è dispiaciuto di più veder finire?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...